5° COMPLEANNO RUNNERS LANCIANO

 

                                    Quinta tappa, quinto anno!!!!!! 

                                    (29 novembre 2018 – 28 novembre 2019) 

 

 

 

 

Continua la gara della Runners Lanciano. 

Siamo giunti alla conclusione della quinta tappa; una tappa all’insegna della solidarietà e del sostegno reciproco che ha spazzato via gli opportunisti che nella precedente tappa avevano provato a creare scompiglio in una squadra dove la coesione costituisce una forza della natura particolarmente vigorosa ed esuberante da risultare sempre vincente. 

La capacità di fare gioco di squadra è stata ancora di più in questa quinta tappa la caratteristica più importante e cercata; una fattività comune che si è naturalmente trasformata in successo, fiducia tra le persone, intensa gratificazione emotiva e morale sempre alto 

Le unicità di ogni atleta si sono perfettamente amalgamate. 

Si vince insieme, si perde insieme; si gioisce insieme e si soffre insieme.  

Un gruppo fortemente unito ha fatto sì che si sia generato un naturale entusiasmo che ha portato a raggiungere ed ottenere, sempre uniti, le più belle imprese. 

La quinta tappa si conclude in un clima di totale intesa dove gli atleti hanno saputo ottenere il massimo rendimento in molteplici circostanze generando tanta passione e tanto divertimento.  

In gergo si definiscono “lepri” gli atleti che frequentemente si impegnano per la maggiore possibilità di aiutare a stabilire un record.  Nella vita si sacrificano facendo il lavoro che gli opportunisti sempre declinano.  

Runners Lanciano si è specializzata in “lepri” amatoriali e di record se ne sono ottenuti tanti, infatti è stato raggiunto l’obiettivo di una unità che solo un amalgama può originare: la vera vittoria di una squadra sportiva amatoriale.  

Il massimo risultato è stato raggiunto durante la gara giocata in casa (Stralanciano) dove lepri ghepardi si sono aiutati e nel divertimento hanno ottenuto il massimo risultato. In Piazza Plebiscito i colori rossonero di lepri e ghepardi amalgamati, abbracciati, divertiti e vincenti è agli occhi di tutti per la grande soddisfazione di noi tutti. Grazie ragazzi, continuate così. 

Continuerò a ripetere che Runners Lanciano nasce con lo scopo di raggiungere un doppio traguardo dove questa attività da me considerata la più bella metafora della vita  insegna soprattutto ad “evidenziare il duplice significato  della corsa, intesa non solo come prestazione sportiva di cui privilegiare sempre e comunque l’aspetto ludico; ma anche, e forse soprattutto, come corsa della vita, quella più importante, in cui non è fondamentale arrivare primi, ma realizzare i desideri, soddisfare i sogni.” (IV tappa)

“A me sinceramente la parola leader non mi è mai piaciuta, più che altro mi metto a disposizione della squadra.”

Francesco Totti

 

Purtroppo quest’anno va ricordato anche per una grande perdita. Riporto parte del messaggio di cordoglio che rimane nel profondo del mio cuore: 

“A Patrizia”

 

“Non era un atleta era molto di più. Presente dal primo giorno in tutte le occasioni: feste sociali, trasferte, gare non competitive, ecc. Ha sempre dato con discrezione il massimo contributo alla società; ha partecipato a tante gare non competitive quando già lottava contro la malattia; ha aquistato una tuta Runners Lanciano per indossarla fiera ed orgogliosa. Quel sorriso, il tono sempre pacato, la gentilezza d’animo ti hanno sempre contraddistinto rendendoti una persona unica. Custodirò per sempre come un tesoro la pergamena che mi hai dedicato in occasione di una festa sociale.” 

Hai lasciato un segno profondo nell’anima di tutti noi e sarai sempre con noi! 

Anche questa tappa termina con un ricco  ristoro finale che viene organizzato alle ore 13 del 15 dicembre 2019 presso la Taverna “IL PORTICO” in Rocca San Giovanni dove si festeggerà con il pranzo sociale e con la presenza dei Vostri familiari.       

                                                                                                         

 il presidente

                                                                                                          luigi russo